Google NestWifi, idea geniale ma manca qualcosa

Visite: 147

Google presenta il nuovo sistema Wi-Fi mesh con un grande novità.

Google presenta e commercializza il nuovo sistema Wi-Fi mesh, ovvero un sistema composto da un router, che andrà attaccato in cascata con il modem e non potrà sostituirlo, e da uno o più satelliti che permetteranno di portare la rete in un'area maggiore. 

Il router riceve e invia dati con i satelliti attraverso una specifica frequenza in modo da posizionare i satelliti da cui verrà rimandato il segnale ampliando l'area di utilizzo della rete, in particolare formeranno un'unica rete Wi-Fi a differenza dei normali ripetitori. 

La novità principale di questa edizione è la presenza di Google Assistant nei satelliti, sarà così possibile avere un solo dispositivo invece che due, il satellite presenta due tasti softtouch per controllare il volume e un tasto per mettere in muto il microfono

Il controllo del sistema può accadere tramite applicazione in modo facilitato. 

Google però non riesce a fare il prodotto perfetto nonostante abbia l'idea geniale. La mancanza minore è l'assenza dalla USB-C, sul modello precedente, i satelliti Wi-Fi erano alimentati tramite USB-C mentre i nuovi possiedono un connettore proprietario per l'alimentazione, sto aspettando che qualcuno mi spieghi le motivazioni.

La seconda è una mancanza molto più importante, il dispositivo centrale è un router e non un modem-router, questo ci costringerà ad avere un router che potrebbe fare da collo di bottiglia. 

Infine mancano le porte di rete sui satelliti, questa è una gravissima mancanza che scoraggerà molti utenti all'acquisto siccome le prestazioni in Wi-Fi sono minori rispetto a quelle delle connessione col cavo. 

Il prezzo del router è di 159€, il satellite è a 139€ mentre il kit router e satellite viene venduto a 259€

Categoria: