Google migliora le prestazioni del suo assistente

Visite: 32

Google migliora le prestazioni del suo assistente. 

Google Assistant sarà in grado di interagire con le applicazioni di terze parti, questo permetterà all'assistente di scrivere messaggi con altre applicazioni, consulatere feed, social e visitare specifici siti o profili tutto con la nostra voce. 

La novità al momento integra 30 applicazioni, tra cui Twitter, Spotify, Snapchat. Al momento la funzione è disponibile solo in lingua inglese . L'aggiornamento arriverà direttamente via server, quindi sul nostro device non cambierà niente(quindi se avete impostato la lingua inglese passate a commentare nei nostri gruppi telegram)

Certamente in questo modo Google fa fare un grande passo in avanti al suo assistente, ma a che prezzo? 

Noi dovremo concedere a Google l'accesso alle nostre applicazioni e di conseguenza conoscerà cosa scriviamo, cosa condividiamo etc. La scelta è davvero interssante, ma il prezzo ne varrà la pena? 

ElfioDeGalbia

Categoria: