Slack fa causa a Microsoft

Visite: 34

Slack fa causa a Microsoft alla commissione europea per concorrenza sleale. 

Slack è un servizio di chat business, molte aziende lo utilizzano per comunicare, creare progetti, condividere file e cose simili. Negli ultimi tempi con l'aumento del lavoro a distanza, il servizio ha guadagnato ma meno di quanto si aspettava, tutto ciò dovuto all'esplosione delle suite di programmi, principalmente Office 365 di Microsoft e G-Suite di Google, Slack ha deciso di far causa a Microsoft. 

Microsoft Office 365, la suite Office di Microsoft, offre con un abbonamento mensile la possibilità di utilizzare i programmi Office, il servizio Cloud One Drive e da alcuni anni Microsoft Teams, servizio di comunicazione, che utilizza chiamate, videochiamate e chat. 

Secondo Slack questa mossa sarebbe scorretta perché invoglierebbe gli utenti ad utilizzare una suite di servizi e non scegliere i migliori per ogni applicazione. Il reclamo fatto alla commissione europea credo sia assurdo. Slack ha chiesto di offrire Teams a parte ad un prezzo equo con la concorrenza. 

Partiamo dicendo che la stessa cosa potrebbe valere per Google, che nella sui G-Suite integra i suoi servizi Office, Google Drive, Google Meet e Google Chat (gli ultimi due saranno integrati in Gmail). O parlando di Facebook che permette la condivisione diretta su Whatsapp e non su altri servizi come Telegram. 

Slack ha fatto un cosa assurda e senza senso, prendendo come spunto la causa fatta da Netscape contro Microsoft, il quale ha garantito all'utente la possibilità di disinstallare Internet Explorer. 

ElfioDeGalbia

Categoria: