iPad, iMac e Airtag, belli ma...

Visite: 41

iPad, iMac e Airtag, belli ma...

Nella giornata di ieri Apple ha tenuto il suo evento in cui ha presentato diversi dispositivi, i più importanti sono sicuramente i nuovi iPad Pro che portano l'ecosistema ad un nuovo livello. Durante l'evento sono stati presentati i nuovi iMac e Airtag. 

I nuovi iPad pro sono stati il centro dell'evento e sicuramente il dispositivo più interessante, infatti a muovere il sistema ci sarà l'Apple Silicon M1, lo stesso che viene montati su tutti i Mac ARM, questo permetterà al dispositivo di montare tutte le applicazioni montate per Mac ARM. Quindi è ufficiale l'arrivo di diversi software su iPad come Photoshop, dobbiamo però ricordare che alla presentazione nei Mac M1 a settembre, Apple aveva promesso di far girare le applicazioni iOS sui Mac, ma questo non accade con tutte le applicazioni e risulta quasi un'emulazione. Il SoC è stato in parte modificato, con il supporto al 5G

Il modello più grande da 12,9" offre una novità anche lato display, infatti adotta uno schermo mini-LED, ovvero una particolare tecnologia che riesce ad unire i vantaggi dei display OLED e LCD, potendo dare una grande qualità video. Mentre il modello da 11" monterà un normale display LCD. Arriva anche la porta Thunderbolt per sostituire la USB-C e in generale possiamo dire che questo dispositivo possa competere con il Mac Book Air, infatti il modello da 11" è in vendita a 899€ mentre quello da 12,9" parte da 1229€, va però ricordato che arrivano entrambi senza tastiera e penna che comportano insieme un esborso di 400€ circa. 

Apple ha ridisegnato anche gli iMac, portano prima di tutto una scheda madre ancora più sottile, facendo stare tutto in soli 11mm, anche se ha costretto Apple a creare un alimentatore esterno. Il sistema sarà mosso dall'Apple Silicon M1, troveremo sul fronte un pannello da 24" 4,5K. Il nuovo design fa discutere, perché nella variante base con di memoria da 256 GB sono presenti solo due porte Thunderbolt ad un prezzo di 1500€, per avere due porte Thunderbolt e 2 USB-C bisogna sborsare altri 300€. A partire da 1800€ però vengono fortini anche il nuovo alimentatore da 143W che include una porta Ethernet e la nuova tastiera che include touch-ID. 

L'ultimo dispositivo ad essere presentato è AirTag, un dispositivo in grado di essere attaccato a diversi oggetti per rintracciarli, in modo da non perdere questi dispositivi. Sono stati lanciati a 35€ l'uno o 4 a 119€. Sono stati presentati anche diversi accessori in cui inserirei il tag in modo che siano al meglio. Al momento non sappiamo se l'applicazione sarà in grado di segnalare se eventualmente qualcuno stia utilizzando questi dispositivi per seguirci, cosa che è emersa dai dispositivi Samsung che hanno subito provveduto. 

———————————————————————————————————————————-

Trovi fantastiche offerte sui nostri canali dedicati alle migliori offerte shopping!

1️⃣ Canale Tech 🖥

https://t.me/googlehomeitaliachannel

2️⃣ Canale Casa e Hobby 🏠 

https://t.me/OfferteScontiCoupon


✅ Visita il nostro Gruppo Telegram dedicato Google Home & Company 
🌐 https://t.me/googlehome_italia 
Oppure dai uno sguardo al nostro Network ricco di altri gruppi tematici 
🌐 https://t.me/SmartRadarNetwork

ElfioDeGalbia

Categoria: