Xiaomi al lavoro su un sensore assurdo

Visite: 199

Dopo aver implementato sul Mi Note 10 un sensore da 108 Mpxl, Xiaomi sembra essere al lavoro su un sensore ancora più risoluto per il prossimo anno.

Abbiamo visto un sensore da 108 Mpxl su Xiaomi MI Note 10 in collaborazione con Samsung, ma Xiaomi lato software non è riuscita ad implementare in modo adeguato, tanto da tirare fuori scatti abbastanza imbarazzanti con la fotocamera stoch mentre con la G-Cam (software di Google che ottimizza molto le camere) riesce a tirare fuori scatti veramente belli sopratutto in formato Raw, 

Tutti stanno aspettando l'uscita di S20 per vedere davvero le potenzialità del sensore, infatti Samsung è molto brava nella gestione dei sensori fotografici. 

Xiaomi sembra essere al lavoro su un sensore ancore più risoluto, si parla di 256 Mpxl e una grandezza che non supererà di molto quella del sensore di Samsung, dovendo quindi diminuire ulteriormente la grandezza dei pixel

Mi soffermo su questo punto, la grandezza dei pixel, che è un parametro davvero molto importante, in alcuni casi più della risoluzione, infatti maggiore è la grandezza dei pixel, maggiore è la luce che ogni singolo pixel riesce a raccogliere, questo permette di poter utilizzare un valore ISO minore che genere meno rumore fotografico e quindi più dettaglio, sopratutto con basse luci e nei video, facendo diventare abbastanza inutile un sensore così risoluto. Molte camere semi professionali con sensori molto grandi hanno risoluzione dei sensori minori, stando spesso sotto i 30 Mpxl, sopratutto per camere studiate per il video. 

Bisogna chiedersi anche quale sia l'utilità di un sensore così risoluto, infatti non credo esiste la possibilità di vedere uno scatto del genere a piena risoluzione uno scatto del genere. L'unica utilità potrebbe essere uno zoom digitale, ma a questo punto perderebbe di senso un sensore zoom spinto sopratutto se in proporzione ha meno risoluzione di un sensore del genere (anche se dovendo gestire meno pixel e di una grandezza maggiore gli scatti sarebbero a favore del primo). 

Un sensore del genere pone il problema dello spazio, una foto da 108 Mpxl occupa circa 120 MB, immaginate una foto da 256 Mpxl. 

ElfioDeGalbia 

Categoria: