Pagelle dell'anno 2020

Visite: 43

Pagelle dell'anno 2020

Il 2020 è stato un anno del tutto particolare per i produttori di smarphone che hanno dovuto rivoluzionare la loro line-up in funzione dell'annullamento delle fiere e dei ritardi dovuti al COVID-19. Nonostante questo sono usciti diversi dispositivi, andiamo a valutare i principali produttori di smartphone.

I voti terranno conto principalmente della line-up smartphone, ma in presenza di un ecosistema, verranno valutati tutti i prodotti facente parte di questo ecosistema. Le valutazioni sono personali e ottenute informandosi sul web non avendo potuto provare i prodotti.

Apple
Partire dal colosso di Cupertino non è facile, il 2020 è stato un anno abbastanza controverso per Apple, prima ha rimosso l'alimentatore da iPhone, poi ha presentato i chip M1, e ancora dopo le Airpods Max. Sicuramente abbiamo visto una lineup più confusa, Apple per la prima volta ha rincorso gli utenti, presentando un dispositivo piccolo, iPhone 12 mini, e uno con il touch ID, iPhone SE.
Gli iPhone sono molto interessanti però mancano i 120Hz sui top di gamma e il touch ID che in questa condizione sarebbe stato più che necessario.
Parlando del resto dell'ecosistema i nuovi MacBook con Soc M1 stupiscono in molti casi e sono sicuramente tra le innovazioni dell'anno.
Apple Watch rimane il solito, piccolo upgrade dallo scorso anno che consente ad Apple di mantenere il suo vantaggio rispetto agli altri produttori.
Gli iPad rimangono quasi gli unici tablet sul mercato (eccezion fatta per Samsung) e riescono quasi a competere con i MacBook.
Airpods Max sono il prodotto peggiore dell'anno di Apple. Non hanno una vera e propria collocazione di mercato, perché ad oltre 600€ non riescono ad essere cuffie per audiofili (prive di carattere e di collegamento via cavo) e nemmeno per utenti normali visto il costo, se il design può piacere o non piacere, la custodia è pessima.
Voto: 9,5

Asus
Guardando la gamma smartphone fa un po' tristezza vedere pochi prodotti e male interfacciati con il resto della galassia Asus. Ma il produttore cinese ha tirato fuori due smarphone davvero eccezionali sotto tutti i punti di vista.
Voto: 8,5

Google
Come valutare l'altro colosso americano?
Pixel 4a rimane un prodotto valido ma inferiore al 3a, mancano (in Italia) Pixel 5 e 4a 5G. Android continua a migliorare e dall'ombra Chrome OS si sta dimostrando migliore di Windows sotto una certa fascia di prezzo. L'integrazione è ancora troppo basilare e vorrei molto di più da Google lato ecosistema.
Vote: 6,5

Honor e Huawei
Le due aziende vanno in coppia come sono sempre andate, ma come non faranno più vista la cessione di Honor. I dispositivi sono buoni ma la mancanza dei servizi Google fa diminuire le vendite. L'ecosistema è molto buono e promette bene (Harmony OS sta arrivando), Huawei dovrebbe avere il coraggio di svendere i propri dispositivi per aumentare l'uso dei propri servizi.
La vera domanda Mate X dov'è finito?
Voto: 6,5

LG
Bentornata cara LG, innovazione e aggiornamenti tornano alla grande, Velvet è un ottimo prodotto, il Wing è tutto un nuovo mercato. Brava LG.
Voto: 7,5

Motorola
Solo il Razr spicca, ma in ogni fascia di prezzo hanno un best buy. Sbagliano sempre un po' il target al lancio, ma il mercato fa scendere subito i prezzi. Affidabilità e qualità prezzo sono la chiave.
Voto: 7,5

Oneplus
Oneplus torna alle origini dopo qualche anno un po' così, Nord e 8T sono la piena concezione della filosofia della cosa cinese. Gli ultimi due arrivati deludono parecchio le aspettative. 8Pro non compete con gli altri top di gamma lato fotografico. Arrivano finalmente le cuffie true wireless che sono nella media.
Il voto sarebbe più alto ma gli ultimi due dispositivi della famiglia Nord proprio NO.
Oneplus: 7,5

Oppo e Realme
Valuto insieme le due aziende cinesi, una proprietaria dell'altra. Il processo di occidentalizzazione ormai è completato, non è più un brand emergente ma sta entrando nel mercato dei grandi. Il software e i prezzi sono molto aggressivi solo attenzione alla concorrenza interna. Buono anche l'abbozzo di quello che diventerà un ecosistema.
Voto: 8,5

Samsung
Si contendo lo scettro di brand dell'anno con Apple.
Tutte le fasce di prezzo coperte e coperte benissimo, la gamma M stupisce e diventa un vero e proprio problema di concorrenza interna per la gamma A. Gli S20 alzano l'asticella anche con Exynos, abbiamo visto cosa avrebbero potuto dare con un processore Qualcomm con S20FE 5G. I Note rimangono unici nel loro genere, il Note 20 ha un prezzo un po' eccessivo rispetto al fratello maggiore Note 20 Ultra.
A completare il mercato smartphone ci sono gli unici due pieghevoli del mercato (o quasi) Z Flip e Z Fold 2, che migliorano di tanto la generazione precedente.
L'ecosistema è molto molto buono, sia lato wearable sia lato PC e tablet. I tablet di Samsung sono gli unici che competono con gli iPad e grazie alla collaborazione con Microsoft l'interazione tra PC e Galaxy è ai livelli di quella di Apple (sfortunatamente non sulla gamma M).
Voto: 9,5

Sony
Se bisognasse valutare il comparto fotografico, il voto sarebbe 10, fornisce i sensori a tutti i brand (o quasi). Ma gli smartphone Sony sono molto buoni ma difficili da reperire. La parte multimediale è assurda, manca un po' di gamma oltre ai top.
Voto: 7,5

Xiaomi, Redmi e Poco (e controllate)
Migliora l'affidabilità nel tempo dei prodotti, sono tanti, la line-up è confusionaria e non si capisce mai cosa si debba acquistare. Molto bene quello che gira intorno agli smartphone, ma rimane comunque tanta tanta confusione. Il voto poteva essere più alto ma manca ancora qualcosa.
Voto: 7,5

———————————————————————————————————————————-

Trovi fantastiche offerte sui nostri canali dedicati alle migliori offerte shopping!

1️⃣ Canale Tech 🖥

https://t.me/googlehomeitaliachannel

2️⃣ Canale Casa e Hobby 🏠 

https://t.me/OfferteScontiCoupon


✅ Visita il nostro Gruppo Telegram dedicato Google Home & Company 
🌐 https://t.me/googlehome_italia 
Oppure dai uno sguardo al nostro Network ricco di altri gruppi tematici 
🌐 https://t.me/SmartRadarNetwork

ElfioDeGalbia

Categoria: