Microsoft aveva ragione

Visite: 59

La sicurezza di molti ultrabook è a rischio a causa della porta Thunderbolt. 

Qualche giorno fa abbiamo parlato della decisione da parte di Microsoft di non adottare porte Thunderbolt, gli ingegneri avevano rilevato problemi di sicurezza, proprio per questo 

Un ricercatore di cyber security olandese ha scovato alcune falle nell'interfaccia Thunderbolt la quale permetterebbe l'accesso completo al computer. 

La falla fortunatamente va svolta con le mani sull'hadrware, impedendo che il l'hacker possa farlo da remoto. 

L'attacco permette all'hacker prima di ottenere le credenziali di accesso, poi di decriptare ogni singolo dato presente sul disco, questo attacco non è visibile, non possiamo accorgerci se il nostro computer è stato hackerato. 

Al momento pare che praticamente tutti i computer dotati di porta Thunderbolt siano vulnerabili e lo rimarranno proprio perché è una cosa riguarda l'hardware e non è aggiornabile, l'unica cosa che resta è capire se i produttori potranno rapidamente risolvere questo problema sui nuovi modelli. 

Non è ancora chiaro se i MacBook grazie al cip T1 siano capaci di risolvere questo problema criptando ulteriormente il disco. 

ElfioDeGalbia

Categoria: