I'm back, il futuro per le macchine analogiche

Visite: 116

Tra gli anni 70 e gli anni 90 sono state prodotto milioni di macchine fotografiche a pellicola oggi cadute in disuso ma qualcuno ha pensato come riutilizzarle

Se avete una macchina fotografica analogica, specialmente se è già stata vostra compagna di avventure, avete sicuramente sognato di prenderla e tornare a scattare, magari sognando di poter scattare in digitale con quel corpo e quelle lenti, qualcuno lo ha reso possibile. 

Si tratta di un dispositivo molto interessante che come accadeva con i primi modelli, riesce a rendere una macchina fotografica analogica digitale, avviene attraverso dei semplici passaggi. Il prodotto è un nuovo dorso che viene posto a sostituzione della pellicola, per far posto a batteria, display touch, uscita video e ingresso microfonico la macchina fotografica diventa più grossa. 

Una sistema di specchi e vetri opachi riescono a portare la messa a fuoco sul sensore 

Il sensore sfortunatamente è piccolo da 1/2,3" come le action cam (se non stai capendo vai qui),  capace di registrare video fino in 4K a 30 fps. Il modulo sarà capace di registrare audio con il microfono integrato e con un microfono esterno. Per la ricarica ci si affida alla USB-C, presenta anche un HDMI per l'uscita video. 

Il prezzo dovrebbe essere intorno ai 300€, per qualche giorno ancora su kickstarter

ElfioDeGalbia

Categoria: