Quando la tecnologia è troppa.

Visite: 36

Quando la tecnologia è troppa. 

La tecnologia ci aiuta sicuramente ad aumentare la spettacolarità di certi eventi, permettendo di rimanere ogni volta a bocca aperte, a volte però questa diventa davvero esagerata. 

Ormai da diversi anni nel ciclismo si utilizzano una marea di sensori, come cardiofrequenzimetri e misuratori di potenza, che permettono ai corridori di migliorare le proprie prestazioni in allenamento ed evitare di esagerare in gara. Tutto questo va controllo lo spettacolo, rimuovendo il rischio di esagerare da questo sport. 

Ma in questo periodo si parla di qualcosa che potrebbe sconvolgere il mondo del ciclismo, ovvero la comunicazione in tempo reale dei propri dati con i propri allenatori. Questo è sicuramente un enorme vantaggio e non è consentito dalla federazione, nasce spontanea una domanda, quando la tecnologia è troppa? 

Non sto parlando solamente di sport, ma sto parlando in generale, di quanto tecnologia abbiamo davvero bisogno? quanto potrà crescere ancora questo mercato? 

Come ho già detto in diversi articoli (che vi lascio consigliati in fondo), la tecnologia sta cercando di migliorare il nostro stile di vita e la nostra sicurezza, ma a volte ci fa diventare dipendenti oppure ci fa volere qualcosa di cui effettivamente non abbiamo bisogno, che si tratti della "scimmia" da specifica tecnica o solamente del passare ore e ore sui social. 

In questo caso non si parla di migliorare la sicurezza di un atleta ma solamente di poterlo controllare, togliendo lo spirito dello sport, rendendo ogni atleta un personaggio di un videogioco. 

Ovviamente lo sport non è l'unico contesto dove la tecnologia è troppa, in molti ritengono che sulle auto ci siano troppi controlli digitali e non fisici, oppure che i bambini entrino in contatto con gli smartphone e simili troppo presto. 

Sicuramente è un ambito molto complesso e pieno di sfumature, certamente ci si deve pensare e capire davvero quali sfumature siano lecite o meno. 

Articoli per approfondire 

Guida autonoma, come funziona?

Tecnologia e sicurezza sempre più a contatto

ElfioeGalbia

Categoria: