Xiaomi, Vivo e Oppo una prima alleanza cinese

Visite: 163

Xiaomi, Vivo e Oppo stanno lavorando insieme ad un nuovo standard per condividere file offline, si pensa che i tre produttori siano disponibili ad allargare il consorzio. 

AirDrop è sicuramente la funzione dei dispositivi Apple più invidiata da chi usa dispositivo Android infatti troviamo alcune app di terze parti per imitare la cosa. 

I tre produttori cinesi sembrano pronti ad introdurre una funzione simile ad AirDrop integrato direttamente nel sistema operativo, sfruttando la connessione Peer-to-Peer tra due smartphone. Il protocollo utilizzerebbe il Bluetooth low energy e il wi-fi P2P, il primo per trovare i dispositivi che accettano file, il secondo per l'effettivo scambio dei file. 

Rispetto all'utilizzo del solo bluetooth si hanno prestazioni migliori sia in stabilità della connessione che in velocità che dovrebbe arrivare fino a 20 MB/s.

Già Huawei aveva introdotto un metodo simili di condivisone di file che nella sua ultima versione era diventato compatibile anche con i computer Huawei, vedremo se anche Huawei contribuirà a questa tecnologia attaccando politicamente Google.

Sicuramente la cosa è molto interessante ma la vera questione è perché non lo abbia introdotto Google direttamente in Android

ElfioDeGalbia

Categoria: