HARDWARE PS5 UFFICIALMENTE ANNUNCIATO

Visite: 75

Alle 17 di oggi si è tenuta una conferenza in diretta sul canale Youtube di Playstation, durante la quale ha parlato Mark Cerny, System Architect di PS5.

La conferenza è iniziata con il riassunto di ciò che è stato fatto in passato per quanto riguarda lo sviluppo di videogiochi per le console Sony, argomento sul quale verteva la conferenza. Nel corso della diretta sono stati confermati molti dei rumor che si sono susseguiti nei mesi scorsi, ma non è stato annunciato ancora nulla di "concreto" come data di uscita e prezzo.

Il primo argomento affrontato è stato l'SSD, con i vantaggi di avere appunto un SSD al posto di un hard disk come la console precedente. Cerny ha dichiarato che l'utilizzo di un SSD è stato richiesto a gran voce da parte degli sviluppatori. Con l'utilizzo di un SSD praticamente si azzerano i tempi di caricamento, in questo modo viene data più libertà agli sviluppatori, che non devono più "inventarsi" cut scene o simili per "mascherare" il caricamento di una nuova zona, dato che con un hard disk un Gigabyte di gioco viene caricato in circa 20 secondi, mentre l'SSD ha una velocità di 5 Gigabytes per secondo, dovuta anche a componenti aggiuntivi, usati per migliorare la gestione dei file nel sistema di archiviazione. Il nuovo metodo di archiviazione inoltre permette di diminuire drasticamente il tempo di installazione di update e patch. La dimensione dell'SSD sarà quindi di 825 GB, meno della dimensione che si era arrivati ad avere con PS4, ma è stata presa questa scelta proprio perchè reinstallare e/o riscaricare giochi richiede molto meno tempo.

Inoltre è stato annunciato che è possibile collegare hard disk o SSD (compatibilità confermata per gli SSD M2) esterni che già si utilizzavano per espandere la memoria di PS4, dichiarando quindi ufficialmente che ci sarà la retrocompatibilità con PS4. Sarà possibile infatti giocare i giochi installati su hard disk esterni, con i limiti degli hard disk, o di copiarli nell'SSD di PS5.

Poi è arrivato il turno della GPU con una potenza confermata di 10.3 teraflops, che è stata sviluppata con l'idea di rendere retrocompatibile la console con PS4 e con l'obiettivo di renderla familiare per gli sviluppatori. Inoltre la retrocompatibilità non sarà "temporanea" come era stato per le prime PS3 con PS2, perchè non si tratta di integrare i componenti fisici della vecchia console nella nuova, cosa che richiede costi aggiuntivi, ma il tutto viene fatto a livello logico. I risultati dipendono da gioco a gioco, ma i top 100 giochi di PS4 sono già stati testati e saranno giocabili al lancio di PS5.

Confermato inoltre il Ray-Tracing e dell'RNA 2 di AMD.

La memoria RAM inoltre sarà una GDDR6 da 16 GB contro la  GDDR5 da 8 GB di PS4.

Questa conferenza dunque è servita per dare dettagli sull'hardware della prossima console di casa Sony, anche se sostanzialmente sono stati confermati i rumor che già erano circolati, senza però ancora sbilanciarsi su prezzo e data di uscita.

Luca Scurati

Categoria: