Airpods Max, le cuffie professionali di Apple

Visite: 65

Airpods Max, le cuffie professionali di Apple 

Nella giornata di ieri Apple ha lanciato le sue nuove AirPods Max, cuffie over ear ad alta fedeltà ad un prezzo folle di 625€.

Le AirPods Max sono le prime cuffie over ear di Apple e partono dal concetto delle classiche AirPods, quindi dalla semplicità di utilizzo, infatti sarà possibile collegarle a qualsiasi dispositivo Apple grazie al doppio chip H1 presente in ogni auricolare.

Questi chip H1 sono responsabili di tutta la parte smart della cuffia. Le AirPods Max sono infatti dotate di ben 9 microfoni, 8 vengono coinvolti nella riduzione attiva del rumore e 3 nell'audio in chiamata.
Ogni padiglione presenta 3 microfoni esterni e uno interno per regolare al meglio la riduzione del rumore attiva, infatti il microfono interno si occuperà di capire l'efficacia della riduzione attiva del rumore.

Non finisce qui la funzione del microfono interno, questo infatti sarà in grado di regolare l'equalizzazione della cuffia in base a come l'audio rimbalza nell'orecchio. Abbiamo già visto questa tecnologia qualche anno fa utilizzata da Nura sulle sue cuffie.

Oltre ad un'adattabilità "software", Apple garantisce un'adattabilità hardware delle cuffie, infatti oltre alle classiche regolazione dell'archetto, i padiglioni auricolari distribuiranno perfettamente il penso della cuffia intorno all'orecchio. Oltre a ciò i padiglioni auricolari saranno in memory foam che si modellerà in base alla forma dell'orecchio permettendo così all'utente di ascoltare al meglio l'audio.

Su tutti i dispositivi con iOS 14 sarà possibile utilizzare l'audio spaziale, ovvero la simulazione di un audio 7.1 di Apple. Muovendo la testa le cuffie capiranno dove stiamo guardando e ci faranno ascoltare l'audio proveniente da quella zona dello spazio.
Le cuffie capiscono quando sono indossate dall'utente grazie ad un apposito sensore ottico.

I controlli non sono touch ma sono fisici. Troviamo infatti un tasto fisico per regolare le modalità della riduzione del rumore tra passiva, attiva e modalità trasparenza. Per il volute, il play pausa e le tracce, troviamo una digital crown uguale a quella di Apple watch.

Per quanto riguarda la qualità audio in sé, troviamo un driver da 40mm mosso da un motore a doppio magnete che permette una distorsione armonica totale inferiore al 1%, anche al massimo del volume.

La ricarica avviene tramite porta lightning, unica porta fisica del dispositivo. Non è presente un jack dal 3,5 mm, peccato visto il costo e la qualità audio che potrebbero avere.
Le cuffie hanno una batteria che promette fino a 20 ore di autonomia con riduzione attiva del rumore. Le cuffie saranno datate di un'apposita custodia di pelle che permetterà di riporre le cuffie in risparmio energetico.

La cuffie sono già disponibili sullo store a 625€. 

Personalmente non mi convice il design e l'assenza del jack da 3,5 mm, oltre al fatto che sulla stessa fascia di prezzo troviamo cuffie planari che garantiscono una qualità audio decisamente superiori a cuffie con i driver. 

Categoria: