Microsoft lancia la nuova linea Surface, stessi prezzi, più potenza e un nuovo dispositivo.

Visite: 38

Svelata la nuova lineup di dispositivi Microsoft Surface, progettati con il  nuovo sistema operativo Windows 11 - Microsoft News Center Italy

Microsoft lancia la nuova linea Surface, stessi prezzi, più potenza e un nuovo dispositivo. 

Nella serata di ieri si è tenuto l'evento di Microsoft dove sono stati rivelati i nuovi dispositivi della linea Surface, andiamo a vederne uno per uno. 

Microsoft Surface Pro 8 presentato: il 2 in 1 più potente, con Windows 11 -  Multiplayer.it

Suraface Pro 8 

Il dispositivo di casa Microsoft che si scontra direttamente con iPad Pro diventa ancora più potente dell'anno passato, infatti è mosso dai processori Intel di 11° generazione i5 o i7 accompagnati da un massimo di 32 GB di RAM e un'unità SSD removibile da 512 GB o 1TB. Lo schermo  da 13 pollici guadagna la frequenza di aggiornamento a 120 Hz, e grandi novità anche per la penna Surface Slim Pen, che alla sua seconda generazione si propone come un supporto più efficace per professionisti e creativi. La penna che ottiene un alloggiamento dedicato nella tastiera, ha attacco magnetico e si ricarica senza fili a Surface Pro 8 chiuso. 

Il prezzo di lancio è di 1099$ e arriverà in Italia solo a inizio 2022. 

Surface Go 3

Il dispositivo più piccolo della gamma Surface subisce un importante aggiornamento che lo rende il 60% più rapido  grazie alla possibilità di scegliere tra Intel Pentium Gold 6500Y dual-core o Intel Core i3-10100Y quad-core di decima generazione. Le altre specifiche rimangono inalterate. Microsoft Surface Go 3 arriva in Italia con Windows 11 precaricato dal 5 ottobre 2021 con un prezzo di listino a partire da 449 euro.

Microsoft announces new Surface Laptop Studio with a foldable 2-in-1 design  - GSMArena.com news

Surface Laptop Studio

Sicuramente è il dispositivo che ha lasciato tutti a bocca aperta a causa della sua innovazione, ovvero un form factor del tutto nuovo, che ha permesso a Microsoft di fornire a questo dispositivo della capacità uniche. Se per molti aspetti può sembrare un normale dispositivo 2-1, la possibili di modificare la posizione del display ma non della base offre molta più libertà e invoglia l'utente ad cambiare le modalità di utilizzo. Questo specifico design ha permesso a Microsoft di creare una base più spessa del display, permettendo un bilanciamento migliore e soprattuo delle temperature più basse grazie all'aerezione migliore.

Il dispositivo poi è il Surface più potente di sempre, infatti monterà i processori i5 e i7 della serie H quindi quelli che hanno un TDP fino a 35W. La versione i7 sarà poi accompagnata da una RTX 3050 Ti che soddisferrà i bisogni della maggiorparte degli utenti, per gli altri è sempre possibile collegare una GPU esterno grazie alle porte Thunderbolt 4 presenti sul dispositivo. Sarà disponibile con 16 o 32 GB di RAM e tagli di SSD compresi tra 256 GB e 2TB rimovibile, ovviamente sarà mosso da Windows 11 in maniera nativa. 

Il dispositivo ha uno schermo da 14,4" touch che supporta anche la penna, lo schemo è in formato 3:2 e ha una risolzione di 1440p e un refresh rate di 120Hz. 

L'arrivo è previsto sul mercato americano il 5 ottobre a partire da 1500€ mentre sul mercato italiano dovrebbe arrivare a gennaio.

Surface Pro X 

Il dispositivo di casa Microsoft mosso da processore ARM ora avrà Windows 11 preinstallato e sarà disponibile ad un prezzo più basso, negli USA 899$, nessuna novità lato hardware.  

Ecco Surface Duo 2, il telefono pieghevole in cui Microsoft crede ancora

Surface Duo 2 

Il telefono pieghevole di casa Microsoft viene aggionato lato hardware, con il supporto alla rete 5G e alla nuova penna di Microsoft. Oltre a questo gli schermi che aperti comprono una dimensione di 8,3" ottengono il refresh rate a 90Hz. 

Il dispositivo è mosso dallo Snapdragon 888 accompagnato da 8GB di RAM e da una memoria che varia dai 128 a 512 GB. 

Assoluta novità, e anche bella, è la barra laterale sul lato lungo della cerniera, un piccolo display che ospita le notifiche, l’ora, le chiamate e anche lo stato della carica visualizzata con una barra verde che si riduce a mano a mano che la batteria perde autonomia. Una soluzione che ci voleva, dato che quando il Duo 2 è chiuso non ci sono schermi che possano notificare alcunché.

Novità sul comparto fotografico, ora infatti è presente un vero e proprio comparto fotografico, composto da 3 lenti sul posteriore e una per i selfie a differenza del modello passato che ne aveva una sul tutto il dispositivo, tutte e 4 le fotocamere sono da 12 Mpxl. 

A livello software non cambia molto, presente la personalizzazione di Android 11 che permette la connessione facilitata a Windows 10 e 11 e permette il copia-incolla tra dispositivi. 

 In USA è in preordine con disponibilità dal 5 ottobre a 1.499,99 dollari per la versione da 8 GB di RAM e 128 GB di memoria. Non si conosce ancora il prezzo italiano

———————————————————————————————————————————-

Trovi fantastiche offerte sui nostri canali dedicati alle migliori offerte shopping!

1️⃣ Canale Tech 🖥

https://t.me/googlehomeitaliachannel

2️⃣ Canale Casa e Hobby 🏠 

https://t.me/OfferteScontiCoupon


✅ Visita il nostro Gruppo Telegram dedicato Google Home & Company 
🌐 https://t.me/googlehome_italia 
Oppure dai uno sguardo al nostro Network ricco di altri gruppi tematici 
🌐 https://t.me/SmartRadarNetwork

ElfioDeGalbia

Categoria: